Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Notizie

Dimensioni testo

Dal 1° aprile 2022, con il decreto-legge n.17 del 01/03/2022, la soglia ISEE per accedere al bonus bollette di luce e gas è stata alzata a 12.000 euro: per inoltrare la richiesta sarà necessario compilare il modello ISEE e, se il valore dovesse risultare uguale o inferiore a 12.000 euro, il bonus bollette entrerebbe in vigore in automatico per tutto l’anno 2022.

Con il Decreto Aiuti, approvato il 2 maggio dal Consiglio dei ministri, l’erogazione del bonus bollette per luce e gas è stata estesa al terzo trimestre dell’anno. Il bonus sarà attuato dall’Arera e diventa retroattivo, quindi accessibile anche per chi finora non ha presentato l’ISEE: eventuali pagamenti di importi eccedenti verranno automaticamente compensati nelle fatture successive, una volta presentata la documentazione ISEE.

 

Requisiti

·        per famiglie fino a 3 figli con ISEE pari o inferiore a 12.000 euro;

 

·        per famiglie con più di 3 figli con ISEE pari o inferiore a 20.000 euro;

 

·        per i possessori di pensione di cittadinanza (Pdc) o reddito di cittadinanza (Rdc);

 

·        per famiglie con presenza in casa di un soggetto in gravi condizioni di salute con un costante uso di macchinari medici.

 

Nei primi due casi sopra elencati, si può richiedere il bonus per disagio economico. Nell’ultimo caso, invece, si può richiedere il bonus per disagio fisico. Nell’eventualità in cui sussistano i requisiti per entrambi, le agevolazioni sono cumulabili.

 

Come richiedere il bonus bollette a Lizzano in Belvedere

Dal 1° gennaio 2021, la procedura per il rilascio del bonus è stata automatizzata. Le famiglie che rientrano nelle agevolazioni, quindi, non dovranno presentare alcuna richiesta per accedere al bonus bolletta, il quale sarà accreditato direttamente e automaticamente in bolletta.

Per ricevere lo sconto in fattura sarà sufficiente compilare la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) e richiedere l’ISEE. Le persone che riscontrano delle difficoltà nella compilazione del modulo possono rivolgersi ad un qualsiasi CAF.

 

Rateizzazione delle bollette per le imprese

Nel decreto-legge n.21 del 21/03/2022, inoltre, è stata introdotta la possibilità di rateizzare le bollette di luce e gas per le imprese con sede in Italia, opportunità che prima era prevista solo per le famiglie. Le imprese potranno richiedere la rateizzazione per i consumi relativi ai mesi di maggio e giugno 2022 per un numero massimo di 24 rate.

La richiesta di rateizzazione delle bollette dovrà essere inoltrata al proprio fornitore.

 

Link utili:

MiSE (Decreto Aiuti)

 

INPS (come compilare la DSU e richiedere l'ISEE)

 

Fonte: https://www.comparasemplice.it/

Dimensioni testo

I RICEVIMENTI AL PUBBLICO PER LE FAMIGLIE CON MINORI PER IL MESE DI GIUGNO VERRANNO SVOLTI 

LUNEDI' 30 MAGGIO 2022

 

ASSISTENTE SOCIALE - GIADA PASQUINI

Dimensioni testo

Domanda di partecipazione n. PAC3IV-20210000372521 al bando:

PIANO PER L’ARTE CONTEMPORANEA 2021

AMBITO 3 - VALORIZZAZIONE DI DONAZIONI, SEZIONE IV - FINANZIAMENTO PER PROGETTI DI VALORIZZAZIONE DI DONAZIONI

TITOLO: “Enzo Biagi: il primo giornalista ‘multimediale’ del Novecento”

IMPORTO RICHIESTO: 92.000,00

Allegati:
Scarica questo file (2022-PAC3IV-20210000372521.pdf)2022-PAC3IV-20210000372521.pdf[ ]2501 kB
Dimensioni testo

In collaborazione con Città Metropolitana, Lunedì 25 Aprile 2022, ore 15.30, si svolgerà il seguente evento:

L’EDITTO BULGARO 20 ANNI DOPO

Evento a Pianaccio nel Centro Documentale Enzo Biagi e diretta streaming dedicato all’anniversario del cosiddetto “ editto bulgaro”. Nel quale l’allora presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in una conferenza stampa tenuta dopo un incontro con il leader di stato bulgaro sentenziò : “ Biagi , Luttazzi, Santoro e Travaglio facevano un uso criminoso del servizio pubblico”. Da questa frase partirono una serie di gravissime conseguenze che cercheremo di raccontare con i diretti protagonisti. Bice Biagi (o Carla o Lucia) , Loris Mazzetti, Daniele Luttazzi, Sigfrido Ranucci, Marco Travaglio, Beppe Giulietti.

Conferenza stampa in Città Metropolitana a Bologna Sala Stampa il 22 aprile, ore 12.00.

Allegati:
Scarica questo file (EVENTO PIANACCIO.pdf)EVENTO PIANACCIO.pdf[ ]848 kB
Dimensioni testo

Pubblichiamo la documentazione utile per la gestione dell'accoglienza dei cittadini ucraini, ricevuta dalla segreteria della CTSSM di Bologna.

-modulo di dichiarazione presenza aggiornato;

-una presentazione che riepiloga percorsi e procedure.

-il documento della Prefettura "PROCEDURE DI PRIMA ACCOGLIENZA DEI CITTADINI UCRAINI", rispetto al quale in particolare si evidenzia il passaggio "Qualora in sede di registrazione presso la Stazione dei Carabinieri il cittadino ucraino dichiarasse di non avere ospitalità o contatti diretti a tal fine, l’Arma dei Carabinieri contatterà immediatamente il Comune che, nelle more dell’attivazione dell’adeguata ospitalità da parte della Prefettura, provvederà temporaneamente alle esigenze di prima accoglienza del cittadino ucraino, per il tempo strettamente necessario al trasferimento nella struttura individuata dalla Prefettura".

Gli amministratori hanno fatto presente la criticità del ruolo del comune in relazione ai mezzi ad oggi disponibili e richiesto un'accelerazione nell'attivazione dei percorsi di accoglienza strutturati (cas e sai).

Dimensioni testo

La Regione Emilia Romagna ha avviato una raccolta fondi rivolta ai cittadini dell’Emilia-Romagna e, ovviamente, di ogni luogo.

Chiunque può versare utilizzando queste coordinate bancarie: 

Iban: IT69G0200802435000104428964

Causale: “EMERGENZA UCRAINA”

Il conto corrente è intestato all’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell’Emilia-Romagna.

Dall'estero, codice Bic Swift: UNCRITM1BA2

https://www.regione.emilia-romagna.it/ucraina

https://www.unioneappennino.bo.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=12884

PREFETTURA DI BOLOGNA 

AVVISO PER L'ACCOGLIENZA UCRAINI

Avviso pubblico di partecipazione a procedura negoziata ex art.63 del D. Lgs. 50/2016 per l'affidamento del servizio di accoglienza cittadini Ucraini

AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALL'ACQUISIZIONE DELLE ADESIONI A PARTECIPARE ALLE PROCEDURE NEGOZIATE EX ART.63 DEL D. Lgs. 50/2016 PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRIMA ACCOGLIENZA IN FAVORE DI MIGRANTI UCRAINI GIUNTI SUL TERRITORIO NAZIONALE C/O STRUTTURE UBICATE NEL TERRITORIO DI BOLOGNA E PROVINCIA

 

 

Login Form

Iscrizione Newsletter

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© 2013 Comune di Lizzano in Belvedere - P.iva 00529241200 - C.F. 01025300375