Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Dimensioni testo

E' un antico santuario, costruito nel 1500 sul luogo in cui, secondo una leggenda, la Madonna apparve a due pastorelli salvandoli da una bufera di neve e ridonando, ad uno di loro, l'uso della parola.

Il culto, al quale inizialmente era dedicata un'immagine posta sull'acero che aveva ospitato l'apparizione, è poi continuato nel tempio successivamente eretto. Ancora oggi, il 5 agosto, tantissimi fedeli partecipano alla festa che ricorda quell'evento miracoloso.

Tra i tantissimi ex-voto che la riconoscenza popolare ha lasciato alla chiesa, si segnala per la fattura pregevole quello detto "I Brunori".

La famiglia di Brunetto Brunori infatti fece costruire questo gruppo di statue lignee per ricordare come egli scampasse miracolosamente alla morte, nella battaglia di Gavinana del 3 agosto I 530 (dove trionfò divenendo proverbiale il Maramaldo).

Login Form

Calendario Eventi

Iscrizione Newsletter

 percorsi geologici

 

 

© 2013 Comune di Lizzano in Belvedere - P.iva 00529241200 - C.F. 01025300375